RASSEGNA CINEMATOGRAFICA "SOTTO IL BAOBAB" - 2^ EDIZIONE 2014

11.07.2014 19:35

 

COMUNICATO

“Il nostro primo compito nell’avvicinarci a un altro popolo, a un’altra cultura, a una religione è togliersi le scarpe, perché il luogo al quale ci stiamo avvicinando è sacro. Qualora non ci comportassimo così, correremmo il rischio di schiacciare il sogno altrui. Peggio ancora: correremmo il rischio di dimenticarci che Dio già stava lì. prima che noi arrivassimo”.

Con questo spirito è nata l’idea della Rassegna Cinematografica del cinema Afro/Napoletano, giunta alla sua seconda edizione, che si terrà a Castel Volturno.

Una rassegna che vuole intrecciare un rapporto tra uomini, razze e culture diverse. Film africani e non solo da far conoscere ai napoletani e film napoletani da far conoscere agli africani e a tutti quelli che risiedono sul litorale domitio.

La produzione cinematografica internazionale si è arricchita, negli ultimi anni, dell’apporto di autori e registi africani che, con i loro film, stanno raccontando un Africa diversa lontana dal vittimismo e dal colonialismo di un tempo come da quello di oggi. Un Africa non più considerata “periferia del mondo” luogo di conquista e colonizzazione, riserva di materie prime e di uomini da sfruttare ma luogo della speranza da cui può nascere un sole su un orizzonte di valori diversi che possa irradiare le altre parti del mondo. L’albero del baobab, in Africa chiamato albero della vita, luogo di incontro, di conoscenza. di dialogo.

Un dialogo che non può prescindere dal colore della pelle, della razza e della religione. Castel Volturno, crocevia di razze, culture, religioni, punto di incontro tra due civiltà rappresenta la sintesi perfetta, il luogo ideale dove intrecciare questo dialogo. Il centro Miram Makeba sarà non solo un spazio dove si terranno le proiezioni ma un laboratorio, un agorà dove si mescoleranno popoli e culture diverse. Altri elementi, quali i libri e il cibo, faranno da collante alla kermesse durante le serate del 26 e 27 Luglio – 2 e 3 Agosto.

La rassegna è promossa dalle Associazioni Black and White, Mondo senza Confini e Jerry E. Masslo, direttore artistico: Salvatore Nappa

primo appuntamento della 2^ edizione 2014 sabato 26 luglio > La neve la prima volta - regia di Valerio Cataldi - Italia, 2010. 55'

Quattro storie per raccontare il naufragio del 3 ottobre a Lampedusa e insieme anche il “naufragio dell'accoglienza” riservata ai superstiti. Quattro rifugiati (tre eritrei ed un siriano) seguiti da Lampedusa fino ai paesi dove hanno scelto di vivere: Olanda, Svezia e Norvegia. Sono racconti fatti per lo più in presa diretta nei giorni del naufragio, nei tre mesi di permanenza forzata a Lampedusa dei quattro testimoni di giustizia contro lo scafista e nei paesi del nord Europa.

Ospiti invitati della serata: # F-5ArtFactory # ValerioCataldi # AlexZanotelli

#Rappresentate amministrazione comunale

La serata sarà l’occasione per dialogare e riflettere sui recenti fatti avvenuti a Pescopagano con gli ospiti presenti alla manifestazione

 

Inizio attività ore 20.30 presso Centro Miriam Makeba Via Matilde Serao 10

Castel Volturno