Papa Francesco chiama nonna Emilia, 102 anni

27.04.2014 14:43

 

“Pensavo fosse uno scherzo, ho solo detto ‘Santità’… e poi la sua voce: non riuscivo più a dire nulla, lui deve aver capito che per me è stato un colpo e allora mi ha detto ‘preghi per me, e per i due Papi che presto saranno santi’”, ha raccontato emozionata e strafelice la signora Emilia - cinque figli, dieci nipoti e altrettanti pronipoti - a Bergamonews.

La signora ha raccontato di trovarsi da sola nel momento dell’inaspettata telefonata dalla Santa Sede. “C'è sempre qualcuno con me, ma proprio ieri pomeriggio ho mandato mia figlia Anna a fare una commissione in paese. Non ho più avuto parole, ho sentito la sua voce e mi sembrava di essere lì, accanto a lui, proprio come quando parla in Piazza San Pietro, io lo guardo sempre alla televisione”.

L’idea di sferruzzare una sciarpa per il Santo Padre è venuta alla signora Emilia nel dicembre scorso, come racconta a L’Eco di Bergamo don Francesco Giuseppe Mangili, il parroco del suo paese: “Guardando il Papa alla tv, Emilia l’ha visto un po’ ‘scollato’ e ha subito promesso che avrebbe cucito una sciarpa calda per lui pensando che anche a Roma doveva fare freddo”.

L’anziana ha dunque consegnato la sciarpa al parroco, che a sua volta l’ha data al vescovo di Bergamo chiedendo gentilmente di farla arrivare al Papa. “Così ha fatto e pochi giorni fa - prosegue don Mangili -, tramite la segreteria vaticana, il Papa ha ringraziato con una lettera Emilia. È stato un segnale bellissimo quello di Papa Francesco che ha confermato la sua bontà nei confronti della gente comune”.