Commento al Vangelo, Mercoledì 18 Dicembre 2013

25.10.2015 20:38

 

Mt 1,18-24

Gesù nascerà da Maria, sposa di Giuseppe, figlio di Davide.

 

 + Dal Vangelo secondo Matteo

Così fu generato Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe suo sposo, poiché era uomo giusto e non voleva accusarla pubblicamente, pensò di ripudiarla in segreto.

Mentre però stava considerando queste cose, ecco, gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa. Infatti il bambino che è generato in lei viene dallo Spirito Santo; ella darà alla luce un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati».

Tutto questo è avvenuto perché si compisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta:

«Ecco, la vergine concepirà e darà alla luce un figlio:  a lui sarà dato il nome di Emmanuele»,  che significa «Dio con noi».

Quando si destò dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l’angelo del Signore e prese con sé la sua sposa.

Parola del Signore

 

Carissimi amici,

le ultime parole del vangelo di oggi  ci dicono un po' tutto di Giuseppe. Ci dicono soprattutto della sua Fede che è di esempio alla nostra. “ destatosi dal sonno , Giuseppe FECE COME..” Giuseppe fece senza cambiare nessuna virgola a ciò che aveva udito nel sonno. Qui c’è la fede. Non tentennò. Non mise in dubbio la verità del sogno. Non si prese del tempo per discernere o far discernere da altri il contenuto di quel sonno. Ma la Parola  ci dice che  Giuseppe fece come  gli aveva ordinato l’angelo del Signore.

Noi forse saremmo corsi dai cartomanti o da altre persone che si spiacciano per esperti nel leggere i sogni. Dopotutto non ci fidiamo dei sogni e soprattutto non ci fidiamo di noi stessi e delle nostre percezioni. Siamo sempre alla ricerca di una certezza che in qualche modo non troveremo mai.

Giuseppe che aveva già una sua giustizia ( vedi il suo non pubblicizzare il fatto di Maria . ma voleva ripudiarla in segreto, senza che la legge la toccasse ingiustamente ), accoglie , facendo quello che il Sogno gli suggeriva, il programma dell’Onnipotente ,  quasi ad occhi chiusi.

Giuseppe si fida di Dio, si fida dell’ Angelo, e infine si fida di Maria. Non l ascerà mai. Farà di tutto per condividere quel sogno. Non si fermerà davanti alle prime critiche o lingue cattive. Ma , lui Giuseppe, ha fiducia nel Signore. Un Signore che conosceva solo in parte da buon giudeo, ma non totalmente.

Qualcuno ha detto che Maria ha avuto una grande fede, ma realmente chi ne ha avuta di più è stato proprio Giuseppe .  Non ha messo nessuna condizione affinché il piano di Dio si realizzasse in Maria e secondariamente in lui e la sua gente..

Che il Signore ci faccia dono un pò della fede di Giuseppe.

Buon tutto  a voi

P. Antonio